Scuola – Bibblioteca

Scuola

La scuola costituisce per i ragazzi un’importante occasione di socializzazione e di confronto ed è compito degli insegnanti, ma anche degli amministratori, rendere lo studio il più interessante possibile. In questi anni sono stati intrapresi progetti che è nostra intenzione proseguire, come ad esempio:

  1. I corsi per i ragazzi sulla sicurezza stradale, raccolta differenziata ed il riciclo, contro l’uso di stupefacenti (scuola secondaria), alimentazione e disturbi alimentari, affettività;
  2. Coinvolgere le scuole e sensibilizzare i ragazzi sulla tematica dell’ambiente mediante giornate volte alla pulizia delle aree verdi;
  3. Creare l’orto a scuola ed insegnare loro i vari ortaggi, il periodo di semina, ecc..
  4. Coinvolgere i ragazzi per la Festa dell’albero, attraverso la piantumazione di un albero per ciascun bambino nato per fargli capire l’importanza degli alberi e dell’ambiente in generale;
  5. Promuovere i vari progetti che partono dall’Istituto comprensivo come ad esempio il Comenius, progetto di interscambio culturale, che coinvolge soprattutto i ragazzi della scuola secondaria;

Attraverso l’approvazione del “Piano Diritto allo Studio” l’Amministrazione sarà realmente accanto agli istituti scolastici, dando risposta concreta alle loro richieste (libri testo, gite scolastiche, trasporto, acquisto materiale didattico e di arredamento, montascale, assistenza ad personam, ecc).

Sarà cura dell’amministrazione, con la collaborazione delle associazioni, attivare il servizio pre e  post-scuola al fine di andare incontro alle esigenze di alcune famiglie; i bambini avranno un valido aiuto anche per quanto riguarda lo svolgimento dei compiti a casa.

Il discorso non cambia in merito alla scuola materna/ nido “Biancaneve”: è nostro intento continuare e migliorare la collaborazione e compartecipazione economica alla scuola materna parrocchiale di modo che i nostri bambini possano continuare ad usufruire di questo servizio fondamentale per la comunità.

Bibblioteca

La biblioteca oltre che nelle relazioni con le altre istituzioni ha un ulteriore importante punto di forza nell’essere essa stessa un luogo di relazioni. E’ storicamente un luogo di relazioni culturali, intellettive, informative, formative, oggi una biblioteca accogliente e aperta alla fruizione dei cittadini, in un mondo sempre più virtuale e individualizzante è un centro reale, un luogo fisico di cittadinanza. La biblioteca è un centro di una rete di relazioni tra i suoi frequentatori, tra i lettori, tra loro stessi e il personale. Un luogo di condivisione di pensieri, un luogo di conoscenze e di conoscenza, per una biblioteca che vuol essere rete di relazioni anche le relazioni interpersonali, la positività e la piacevolezza dell’accoglienza sono aspetti altrettanto importanti. La Biblioteca come centro di relazione è un gioco che potrebbe continuare a lungo, altro fondamentale aspetto è la biblioteca come centro di relazioni per l’educazione degli adulti, la presenza di tutti i normali strumenti dell’apprendimento e della conoscenza ne fa un momento naturale ed essenziale per questo.

I progetti che è nostra intenzione promuovere e proporre per la Biblioteca sono:

  • Ampliamento dei locali con relativo abbattimento barriere architettoniche: questo punto è legato alla creazione del centro diurno per anziani nell’area Madella, in questo modo verrà spostato lo studio del medico liberando così i locali attualmente utilizzati;
  • Sostituzione degli arredi: negli ultimi cinque anni si è provveduto a sostituire parte delle vecchie scaffalature con mobili nuovi, più efficienti e funzionali; vi è ancora una parte che da sostituire. La nostra intenzione è quella di ultimare questo intervento, mediante la sostituzione degli scaffali e del bancone, in modo da rendere l’ambiente più consono, confortevole e funzionale per gli utenti;
  • Nell’ultimo anno il numero di prestiti è diminuito sensibilmente rispetto agli anni precedenti pertanto considereremo il fatto di aumentare la quota annuale da destinare all’ acquisto libri per incentivare l’affluenza;
  • Continuazione dei progetti nati per leggere, della promozione alla lettura per le scuole materne ed elementare e dell’ esperienza del gruppo di lettura Senior valutando anche eventuali incontri con autori e la possibilità di ripartire col gruppo di lettura Junior;
  • Organizzazione di vari eventi e manifestazioni a tema quali: festa di Halloween, festa dei nonni, ecc…
  • Organizzazione della biblioteca con sezioni dedicate alle varie tematiche in base al periodo, ossia a seconda degli eventi in programma nel nostro comune o in base alle ricorrenze calendarizzate verrà creata ad hoc una zona nella biblioteca con i libri attinenti al tema
  • Organizzazione di vari corsi di manualità creativa come ad esempio corsi di patchwork, corsi di addobbi natalizi, creazione di candele profumate, ecc…;
  • Partecipazione attiva alle proposte del Sistema Interbibliotecario Bassa Bresciana Centrale, tra le quali si sta valutando per l’ anno 2014/2015 una rassegna di serate dedicate alla donna;
  • Creare occasioni di incontri per incentivare i ragazzi a frequentare la biblioteca mediante eventi o serate tipo il cine forum o serate a tema, con il coinvolgimento dell’oratorio e di esperti in base alla tematica in questione.

Style Switcher

Layout options
Header options
Accent Color Examples
Background Examples (boxed-only)
View all options →